Warning: Use of undefined constant ‘wp_enqueue_scripts’ - assumed '‘wp_enqueue_scripts’' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/catawelt/public_html/wp-content/themes/generatepress-child/functions.php on line 2

Warning: Use of undefined constant ‘carica_stili_parent’ - assumed '‘carica_stili_parent’' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/catawelt/public_html/wp-content/themes/generatepress-child/functions.php on line 2
5 libri consigliati per aprile - Catawelt

5 libri consigliati per aprile I nostri consigli di lettura per questo mese, da sfogliare nelle prime giornate calde sotto al sole sul balcone o al parco

Con i piedi nel fango

Con i piedi nel fango di Gianrico Carofiglio

L’ex magistrato, ex senatore e scrittore pugliese questa volta abbandona i suoi consueti romanzi e racconti per parlarci di politica, quella nobile che si fa “con i piedi nel fango”, appunto. Perché fare politica vuol dire sporcarsi le mani e lavorare duro per risolvere i problemi. Si tratta di un mestiere di grande responsabilità troppo spesso denigrato, anche per colpa di chi lo pratica naturalmente. Un dialogo appassionante, coinvolgente e soprattutto utile sul pensiero critico in un momento cruciale per il paese. Compralo qui.

 

 

Sara al tramonto

 

Sara al tramonto di Maurizio De Giovanni

Sara è una poliziotta in pensione, impegnata in intercettazioni non autorizzate. Per amore ha lasciato tutto seguendo il suo uomo ma non si è mai pentita. Adesso Viola, la compagna del figlio morto, la sta per rendere nonna. Una vecchia collega che conosce bene l’abilità di Sara di leggere le labbra della gente, fin quasi ai pensieri, la spinge a indagare su un omicidio già risolto, facendola così t0rnare in azione. Lo farà in compagnia di uno sbirro trovato accanto per caso e di Viola. Un libro che sta sbancando le classifiche e un personaggio che rimarrà tra i più memorabili del noir italiano. Compralo qui.

 

 

Macbeth

Macbeth di Jo Nesbø

Jo Nesbø, scrittore norvegese autentico re dei gialli, ritorna in cima alle classifiche con il suo ultimo lavoro. Siamo agli anni ’70 in una città industriale ormai sull’orlo del collasso, tra fabbriche chiuse e disperazione che porta inevitabilmente alla criminalità e allo spaccio. Il miglior poliziotto è Macbeth: anch’esso ex criminale, incline alla violenza, ex tossico dal passato turbolento. Ma è lui, insieme alla sua squadra, a dirigere una retata nel porto, azione che gli fa intravedere la possibilità di una promozione, insieme ad una vita migliore e a maggior potere. Tutto a portata di mano, ma Macbeth si interroga se lo faranno arrivare tanto in alto. Vittima di paranoie, comincia piano piano a soccombere a se stesso sotto il peso dell’ambizione. Compralo qui.

 

I sette peccati capitali dell'economia italiana

I sette peccati capitali dell’economia italiana di Carlo Cottarelli

Dopo anni da dirigente del Fondo Monetario Internazionale Cottarelli torna in Italia per dirigere l’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani e per rispondere alle domande sull’economia del paese: perché l’economia italiana non riesce a recuperare? Davvero commettiamo più errori degli altri Paesi? Ci sono segnali di miglioramento e speranza per il futuro? Secondo Cottarelli esistono alcuni ostacoli molto ingombranti sulla via per la ripresa, sette peccati capitali che bloccano il paese: l’evasione fiscale, la corruzione, la troppa burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, il divario tra Nord e Sud, la difficoltà a convivere con l’euro. Quali sono le cause di questi peccati? Cottarelli prova a rispondere a questi interrogativi. Compralo qui.

Lui, io, noi

 

Lui, io, noi di Dori Ghezzi

L’infanzia di Dori e quella di De André, che mostra come la storia sia sempre stata una sola, anche quando non si conoscevano. Il primo incontro, la nascita della figlia Luvi e la quotidianità campestre in Gallura, i mesi del sequestro, in cui a sostenerli fu proprio quel legame che sarebbe continuato oltre il tempo. Un tempo sempre scandito dalla magia degli incontri: da Marco Ferreri a Lucio Battisti, da Cesare Zavattini a Fernanda Pivano. Scritto assieme agli sceneggiatori di “Principe libero”, il film TV sul cantautore, “Lui, io, noi” è una storia privata che s’intreccia con quella pubblica di chi, da sessant’anni, ascolta De André. Soprattutto è il racconto intimo, commovente, a tratti perfino buffo, di un grande amore. Compralo qui.